HomeMappa del SitoContattiPress Area
logoIstitutoPascale
trasparenza150pxIstitutoPascaleServizi al cittadinoRicerca ScientificaFormazione e Didattica

Dipartimento di Anestesia, Endoscopia e Cardiologia >> Struttura Semplice Dipartimentale Tecniche diagnostiche innovative in endoscopia

La SSD ha l’obiettivo di studiare l’applicazione in ambito oncologico delle nuove tecnologie endoscopiche con particolare riferimento alla metodica eco-endoscopica, avendo in dotazione la serie completa di strumentario di eco-endoscopia

  • strumento a scansione radiale,
  • strumento a scansione lineare per l’esecuzione del FNA eco guidato  
  • minisonde ecografiche ad alta frequenza
  • ecoendoscopia bronchiale a scansione lineare per FNA transbronchiale nella stadiazione dei tumori del polmone e lesioni del mediastino.

L’applicazione di strategie di terapia multimodale in ampi settori dell’oncologia ha reso indispensabili una accurata stadiazione pre trattamento di alcune neoplasie del tratto digestivo ai fini di individuare nei singoli pazienti la strategia terapeutica ottimale.

 Le principali indicazioni ad eseguire l’EUS sono:

  • stadiazione locoregionale delle neoplasie del tubo digerente
  • stadiazione locoregionale dei linfomi
  • diagnosi differenziale delle lesioni sottoepiteliali del tubo digerente (GIST)
  • diagnosi differenziale delle lesioni solide e cistiche pancreatiche
  • diagnosi e stadiazione locoregionale delle neoplasie della via biliare extraepatica
  • stadiazione del carcinoma polmonare non a piccole cellule e delle lesioni del mediastino.

La S.S.D. di Tecniche Diagnostiche Innovative in  Endoscopia condivide i locali, il  personale ed lo strumentario della U.O.C. di Endoscopia e partecipa a tutta l’attività diagnostiche ed operativa della U.O.C. di Endoscopia, compresa la partecipazione ai   protocolli di ricerca e studi clinici, copertura turni e reperibilità.

Altre attività condivise con la U.O.C. di Endoscopia

  • diagnosi e stadiazione delle neoplasie polmonari, esofago-gastro-intestinali e pancreatico-biliari.
  • follow-up dei pazienti trattati per neoplasie dell’apparato digerente e respiratorio.
  • trattamento endoscopico di neoformazioni bronchiali ed esofago-gastro-intestinali benigne o inizialmente maligne, che rientrino nei criteri di curabilità endoscopica.
  • trattamento endoscopico palliativo di tumori bronchiali, esofago-gastro-intestinali e pancreatico-biliari  non suscettibili di terapia chirurgica.
  • diagnosi e follow-up delle patologie e/o condizioni precancerose dell’apparato respiratorio e dell’apparato digerente.
  • screening della popolazione generale con età superiore a 50 anni per diagnosi e trattamento endoscopico deipolipi del colon, finalizzato alla prevenzione secondaria del cancro del colon-retto.
  • inquadramento e  sorveglianza di soggetti con familiarità o ereditarietà per tumori dell’apparato digerente

 

Prestazioni Ospedaliere
 
Attività Esofagogastroduodenoscopia diagnostica con biopsie
Ricovero Ord./DH
Descrizione

Esame che consente di visualizzare l’interno dell’esofago, stomaco e duodeno, effettuare eventuali prelievi.
L’esame non è doloroso, viene eseguito a digiuno previa anestesia locale dell’ orofaringe e quando necessaria o  richiesta sedazione.

 
Attività Colonscopia diagnostica con biopsie
Ricovero Ord./DH
Descrizione

Esame che consente di visualizzare l’interno del colon dall’ano al cieco ed ileo terminale.
La ricerca della presenza di adenomi (cosiddetti polipi) nelle fasce di età a rischio è la migliore prevenzione dei tumori dell’intestino. L’esame non è doloroso, viene eseguito a digiuno e dopo preparazione dell’intestino  quando necessaria o se richiesta sedazione.

 
Attività Tracheobroncoscopia diagnostica con biopsie/brushing
Ricovero Ord./DH
Descrizione

L’esame consente  di esplorare l’albero tracheobronchiale.
E’ possibile prelevare campioni per esame istologico e citologico, ottenendo la diagnosi di malattie
polmonari e bronchiali.
L’esame non è doloroso, viene eseguito a digiuno con anestesia locale e quando necessaria o  richiesta sedazione.

 
Attività Ecoendoscopia tubo digerente alto
Ricovero Ord./DH
Descrizione

L’ecografia endoscopica (EUS) permette di effettuare un’ ecografia ad alta risoluzione della parete del tubo digerente alto esofago, stomaco e duodeno  e delle strutture adiacenti ad esso ed è divenuta indispensabile per una accurata diagnosi e stadiazione delle neoplasie requisito essenziale per una corretta strategia terapeutica.
L’ EUS diagnostica viene eseguita in regime di DH e nei pazienti ricoverati.

Le principali indicazioni ad eseguire l’EUS sono:

  • stadiazione locoregionale delle neoplasie del tubo digerente superiore
  • diagnosi differenziale delle lesioni sottoepiteliali del tubo digerente superiore.
 
Attività Ecoendoscopia tubo digerente basso
Ricovero Ord./DH
Descrizione

L’ecografia endoscopica (EUS) permette di effettuare un’ ecografia ad alta risoluzione della parete del tubo digerente  e delle strutture adiacenti ad esso ed è divenuta indispensabile per una accurata diagnosi e stadiazione delle neoplasie requisito essenziale per una corretta strategia terapeutica. L’EUS diagnostica viene eseguita sia in regime di DH, sia nei pazienti ricoverati.

Le principali indicazioni ad eseguire l’EUS sono:

  • stadiazione locoregionale delle neoplasie del tubo digerente inferiore con particolare riferimento al retto
  • diagnosi differenziale delle lesioni sottoepiteliali del tubo digerente inferiore.
 
Attività Ecoendoscopia pancreas e vie biliari
Ricovero Ord./DH
Descrizione

L’ecografia endoscopica (EUS) permette di effettuare un’ ecografia ad alta risoluzione delle diverse porzioni del pancreas e delle vie biliari.
L’EUS è accurata nella diagnosi e stadiazione delle neoplasie requisito essenziale per una corretta strategia terapeutica.

Indicazioni: diagnosi e stadiazione locoregionale delle neoplasie della via biliare extraepatica
 
Attività FNA ecoguidato ( pancreas/ mediastino/ GIST)
Ricovero Ord./DH
Descrizione

Con l’ecoendoscopia è possibile  effettuare agoaspirazioni eco-guidate (FNA) per eseguire un esame citologico, biochimico o immunoistochimico delle lesioni visualizzate.
L’ EUS diagnostica viene eseguita nei pazienti ricoverati.
Le principali indicazioni ad eseguire l’EUS sono:

  • definizione dello stadio linfonodale nella stadiazione locoregionale delle neoplasie del tubo digerente superiore ed inferiore.
  • diagnosi differenziale delle lesioni sottoepiteliali del tubo digerente superiore ed inferiroe ( GIST).
  • diagnosi differenziale delle lesioni solide e cistiche pancreatiche
  • diagnosi e stadiazione locoregionale delle neoplasie della via biliare extraepatica
  • stadiazione del carcinoma polmonare non a piccole cellule e delle lesioni del mediastino posteriore.
 
Attività Ecoendoscopia bronchiale (EBUS)
Ricovero Ordinario
Descrizione

Con l’ecoendoscopia bronchiale  ( EBUS)  è possibile  effettuare agoaspirazioni eco-guidate (FNA) per eseguire un esame citologico, biochimico o immunoistochimico delle lesioni visualizzate.
L’ EUS diagnostica viene eseguita nei pazienti ricoverati.
Le principali indicazioni ad eseguire l’EUS sono:

  • stadiazione del carcinoma polmonare non a piccole cellule e delle lesioni del mediastino anteriore
 
Attività Polipectomie/ mucosectomie digerente superiore ed inferiore
Ricovero Ord./DH
Descrizione
Si eseguono in regime di Day-hospital, o, in caso di lesioni di grosse dimensioni o di complessa asportazione in regime di ricovero ordinario.
La tecnica consente la rimozione per via endoscopica sia di polipi evitandone la progressione verso formazioni maligne sia di formazione già maligne limitate alla mucosa.
 
Attività Trattamenti con argon plasma digerente superiore ed inferiore
Ricovero Ord./DH
Descrizione
L’utilizzo dell’argon plasma durante un esame endoscopico (egdscopia, colonscopia, tracheobroncocopia)  consente di arrestare un sanguinamento o distruggere un tessuto anomalo.
   
Attività Endoprotesi digerente alto e basso
Ricovero Ordinario
Descrizione
Un’endoprotesi  è un dispositivo in lega metallica o in materiale plastico che può essere inserito attraverso l’endoscopia  in un punto ristretto a nell’apparato digerente, ripristinando il passaggio del cibo, delle feci.
 
Ambulatori
 
Nome Gastroenterologia
Prestazioni Viste mediche, Consegna referti, Consulenze, Relazione Medico legali
Giorni ed orari Martedi / Venerdi 10.00 – 13.30
Ubicazione 8° piano edificio degenze
Recapiti 081 5903228 – 081 5903532
 
Nome Attività endoscopica ambulatoriale
Prestazioni Esofagogastroduodenoscopia diagnostica con biopsie
Giorni ed orari Dal Lunedi al Venerdi 08.30 – 14.30
Ubicazione 8° piano edificio degenze
Recapiti 081 5903228 – 081 5903532
 
Nome Attività endoscopica ambulatoriale
Prestazioni Colonscopia diagnostica con biopsie
Giorni ed orari  
Ubicazione  
Recapiti  
 
Staff
 
Medici  
 
Collaboratori  
 
Riferimenti
 
Responsabile Dr Pietro Marone
Segreteria  
Coordinatore Infermieristico  
 
Modalità di Accesso
 
Informazioni Tel. 081 5903532 081 5903228
p.marone@istitutotumori.na.it
Ubicazione 8° piano edificio degenze
   

 

 
Istituto Nazionale Tumori IRCCS "Fondazione G. Pascale" via Mariano Semmola - 80131 Napoli